Corso di alta formazione di museologia e museografia

 

 

L'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", in collaborazione con Palazzo Butera, la "Fondazione Roma Sapienza", il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI  secolo (MAXXI Architettura), e la "Società italianA di Storia della Critica d'Arte" (SISCA), propone un "corso di alta formazione di museologia e museografia", che si terrà a Palazzo Butera dal 7 al 12 settembre 2020.

Attraverso una programmazione triennale, tra il 2020 e i 2022, il corso intende ripercorrere la storia della museologia e della museografia italiana dal dopoguerra ad oggi, con l'ottica di indagare il valore culturale della proposta modernista e al contempo interrogarsi sulla sua tenuta odierna nel rappoto con problemi attuali di restauro e di rifunzionalizzazione di spazi museali realizzati negli anni in questione. Durante il corso, seguendo una progressione temporale, verranno individuati alcuni nodi tematici e le problematiche che hanno caratterizzato le diverse stagioni del museo in Italia.

 

 

A CHI E’ RIVOLTO IL CORSO
La laurea Triennale e di Vecchio Ordinamento costituisce requisito indispensabile di ammissione. Il corso è rivolto, in particolare, agli studenti della laurea magistrale (con indirizzo in Antropologia, Archeologia, Architettura o Storia dell’Arte) delle Scuole di Specializzazione (in Beni Storico Artistici, Architettonici, Archeologici e Antropologici) ai dottorandi e dottori di ricerca. La frequenza è inoltre aperta agli insegnanti, agli architetti e agli addetti ai lavori (funzionari di musei e di soprintendenze) che intendano aggiornare la propria formazione e le proprie competenze professionali. 
Tra i partecipanti verrà inoltre selezionato ogni anno un tirocinante da avviare ai progetti espositivi e di ricerca del MAXXI Architettura.

 

SEDE DEL CORSO
Il corso si tiene, la seconda settimana di settembre, a Palermo, in uno dei più importanti edifici storici della città, Palazzo Butera. Il palazzo è stato recentemente restaurato e trasformato in un polo culturale e di ricerca, destinato a ospitare la collezione di Francesca e Massimo Valsecchi, tra i più significativi esempi internazionali di collezionismo contemporaneo.

 

COSTO E PARTECIPANTI
Il costo del corso è di euro 500. I partecipanti, fino a un massimo di 30, potranno presentare la propria candidatura, seguendo le indicazioni del bando, tramite l'iscrizione al sistema informativo dell’Università la Sapienza e l'invio della domanda al direttore del corso Valter Curzi all’indirizzo: af-museologiamuseografia.dipsaras@uniroma1.it .
Le domande verranno selezionate sulla base del curriculum. Il candidato può facoltativamente allegare al curriculum una lettera motivazionale. Otto dei trenta posti disponibili sono riservati agli studenti delle Scuole di Specializzazione in Beni StoricoArtistici e in Beni Architettonici della Sapienza.
Alla fine del corso (per ogni annualità) viene rilasciato un attestato di frequenza (ai sensi dell’art. 3, comma 9 del Decreto Ministeriale del 22 ottobre 2004, n. 270). Il corso rilascia attestati di frequenza per la maturazione di 6 CFU (per ogni annualità) che possono essere impiegati nelle laure di I e II livello, nelle Scuole di Specializzazione e nei Master. Agli studenti della Sapienza tali crediti vengono riconosciuti nell’ambito delle Altre Attività Formative. Il corso rilascia inoltre agli architetti, tramite l’Ordine degli architetti di Palermo, 7 crediti professionali per ogni giornata di frequenza (costo 30 euro).

Per il pernottamento i partecipanti potranno servirsi della convezione con Camplus Guest.

 

La domanda di ammissione, sottoscritta dal candidato e corredata dagli allegati, deve pervenire entro e non oltre il 30 aprile 2020.

 

Documentazione

- PianoFormativo

- Programma Corso

- Docenti

 

Direttore

Valter Curzi

 

Email

af-museologiamuseografia.dipsaras@uniroma1.it

 

Bando

- Documento Bando